IL CONCETTO DI “SU MISURA” NELL’ATELIER DELLA STILISTA TORINESE MONICA INSALATA

Gli abiti progettati e realizzati da Monica Insalata, stilista torinese,  sono abiti sartoriali.

rsz_giacca_sartoriale_monica_insalata_fashion_brand

Un abito sartoriale è un abito che fa la differenza.

Un abito sartoriale racchiude fascino e potenza proprio per la sua unicità.

È ideato e pensato su misura su di una persona, con tutto quello che ella vuole esprimere di sé.

Un abito di confezione, al contrario, non potrà mai fare la differenza.

Un abito di confezione è un abito fatto per chiunque e realizzato in grandi quantità. Non potrà mai esprimere il carattere della persona che lo indossa.

Vestire su misura non vuole solo dire centimetri ma vuol dire carattere. Ed è il carattere del cliente che l’azienda “Monica Insalata” si impegna di capire fin dal primo incontro e con la prima prova. In sartoria, infatti, non esistono le tendenze, ma solo le persone: possono cambiare i colori, i tessuti, i tagli, ma la personalità del cliente rimane sempre la stessa, anzi, si rafforza di capo in capo.

rsz_giacca_sartoriale_monica_insalata_fashion_brand2

“LA DIFFERENZA FRA UN CAPO E L’ALTRO? CHI LO INDOSSA.
L’ABITO È ACCESSORIO ALLA NOSTRA PERSONALITÀ, NON VICEVERSA.”

 Il lavoro sartoriale richiede impegno, fatica, passione costanti.

Esso ha inizio con il prendere le misure ed il disegnare un bozzetto che si trasformerà poi nel cartamodello personale del cliente, proporzionato e sviluppato in base al tessuto scelto.

Segue il taglio con forbici affilate per scomporre il tessuto e ricomporlo nella forma voluta ed in perfetta armonia, con la responsabilità e l’attenzione di non privarlo del proprio appiombo e della propria natura.

Da questo momento l’abito prende vita ed ogni singolo punto, rigorosamente dato a mano, diventa fondamentale per la costruzione dell’abito stesso. Siamo nel mondo dell’artigianato: l’utilizzo del ditale, come viene impugnato l’ago, condotto il filo, la distanza dei punti, i colpi di ferro e vapore… nulla deve essere sottovalutato.

Il tempo nell’atelier “Monica Insalata” trascorre nella concentrazione e nell’attenzione, con la mente ferma su ciò che la mano crea. In ogni minuto che passa si dà vita ad un piccolo pezzo di abito che quando sarà concluso non sarà solo “un abito”, ma “l’abito” di chi lo indossa.

La sartoria “Monica Insalata” è fatta di pazienza e tecnica, è fatta di passione che spinge alla ricerca della finitura assoluta che non è mai ossessiva ricerca della perfezione, ma di precisione e raffinatezza.

“AMO L’IMPERFEZIONE DELLA SARTORIA.
È LA DIFFERENZA CHE SFUGGE A UN MONDO TROPPO UGUALE”